Controcanto al post 23 gennaio di cantiere ad ore (by prufrock)

quel limone aperto a metà
di gialli e succhi avidi
il coltello scordato il suono delle foglie
il passero che ti descrive
il volo a frullo, il volo…
lontananze di tempi e luoghi e di ritorni
imprevedibili essenze
nuovi i limoni bottonuti e verdi
incerti di tempeste e geli e arsure
e tu
dalla tua penna
premi…
e dalla mia.

Annunci

2 risposte a “

  1. già, non è il tempo a descrivere, ma quel limone diviso a metà

  2. Il tempo è il taglio
    la metà
    l’incorrisposta voglia
    il raggiungere
    lo strappo
    l’omissione in attesa.
    Il limone
    parla un colore nuovo
    ad ogni ora
    a seconda dell’acqua
    o dell’arsura
    o luce
    E la mano,
    il coltello,
    son Destino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...