[ in-canto d’usignolo  (o in-possibile controcanto)]

 

Notte.

Silenzio fermo.

Solo una voce resta

dopo il giorno.

Una cascata di colori al buio

una preghiera che non spera.

La mia voce da sola

non ha ombra.

è perduta.

Annunci

4 risposte a “

  1. ben due treni sul ponte ma
    un solo tronco fradicio
    era il battello che lui aspettava
    ben due dita approssimative
    sulle ultime vertebre

  2. In nostalgie.
    il battello
    che non prese
    o che non vide
    e l’attesa .
    il treno
    fa troppo
    rumore.
    il fradicio
    ha forte profumo
    di muschio.

  3. Le balze seguono
    incoerenti piani
    che il taglio fratto
    dei sensi rifiuta

    solo traspare
    il barbaglìo che
    l’iimmoto H20
    accetta inane

    gia’ stella nana
    non stacca ombra
    sull’anima persa,
    forse perduta..

  4. lungo il pontile,
    pelle perlata d’acqua
    appena viva
    tiene quel tronco lento
    (decomposta alleanza).
    nudo nel bianco tuo
    in nostalgia di desiderio
    aspetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...