[ frullo d’ali da una tasca ]          ( appunti dimenticati )  

 

sono la tua tenerezza

pellegrina

quella errante

che cercava una casa

in un nido di passero.

un punto

nell’ignoto spazio

dove posare l’urgenza,

ma senza corpo

senza immanenza.

 

 

Annunci

Una risposta a “

  1. eppur posasti ali
    nella mente
    come fa stelo
    di certa fioritura
    ma calma frettolosa
    preme ed ognun segue
    sua speme che ultima
    rimase lo sappiamo
    in vaso di Pandora
    quando coperchio
    le sfuggi’ di mano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...