questa notte come biscia che striscia

nera svogliata umida bagnata

fredda ghiacciata viscida srotola

la difesa d’anfratto ben tesa

allo scatto.

il carbone s’affuoca all’alba

scalda scalda in luce.

il giorno annega svela sfoglia

tutto il petalo d’acqua avvolge

il giorno svogliato impigra

e notte apre occhi di fiele

di nuovo infiltra scuri

ricuce orli feriti e sopisce.

veglian solo le bisce.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...