LOTO

 

mi suona la tua poesia,

come una cava di pietre

come una lingua straniera.

qui, ad Al Kahira

un uccello cuce la notte

col suo canto d’aghi.

il fiato rosa del deserto

si fa  preghiera

sospesa al cielo per tre giorni

dopo ogni tempesta

filtrando

astri e pensieri.

lascerò il mio fittone reciso

nel canto dell’acqua.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...