tutto questo cadere del cielo in terra
nell’inconsolabile pioggia di novembre
che s’interra lenta, accurata 

oltre le radici, verso la creazione.

non volle morire in primavera

il mio buon padre che scalava le vette

e sparava nel petto. fu di febbraio,

oltre le pratoline, tra il muschio.

la sorte
di ogni promessa.
  
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...