oggi mi sento decomporre.
grande mente marina
fiato d’angelo
e il gesto scarno
d’una mano amica
casuale, velocissimamente
scomparsa.
 
la vigna nella sua poesia callosa
il frutto del muschio
l’assalto dei miceti
sulle parole perse.
da me nasce un coacervo
di piante infestanti,
un assalto alla luce.

  

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...