se all’alba ci guardiamo in petto

restiamo rami tra le querce

– amore mio –

vento che non sa cambiare

e si nasconde

nel canto delle api.

se al mio tramonto

– amore mio giovane –

ci ascoltiamo in petto

siamo grilli frementi e provvisori

col destino graffito nelle ali

siamo schegge del tempo

il fiorire della rosa

l’abbraccio gentile della ginestra

scambio tra l’aria e l’acqua

dirimpettai a braccia tese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...