parla di te la farfalla vorace
che sullo stelo trema e abbaglia.
dice la tua meraviglia . non sai delle stelle
ne sai la luna, che nel cielo si staglia
come un’ arancia viva , come il pulsare
d’un cuore cosmico , murato ma sospeso
( non sai d’astronomia, nè d’altre parole)
hai solo la fretta d’andare, colibrì dal nettare
esaurito, per giardini materni, insidiosi

[ ad un bimbo perduto ]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...